Lorem Ipsum
Lorem Ipsum
Vai ai contenuti
Attività > Consulenze

   IL COUNSELING


Carl Rogers, che di questo approccio è stato la principale figura storica di riferimento, definisce il Counseling come "una relazione in cui almeno uno dei protagonisti ha lo scopo di promuovere nell'altro la crescita, lo sviluppo, la maturità e  il raggiungimento di un modo di agire più adeguato e integrato.  L'altro, in questo senso , può essere un individuo o un gruppo".

Si delinea in questo modo il significato di una relazione di aiuto, ovvero una situazione in cui uno dei partecipanti cerca di "favorire, in una o ambedue le parti, una valorizzazione maggiore delle risorse personali del soggetto e una maggiore forma di espressione".

Questa relazione si declina attraverso un'attività professionale che tende a orientare, sostenere, sviluppare le potenzialità della persona,  promuovendone gli atteggiamenti positivi, le risorse personali e le capacità di scelta.
Il counseling promuove  nell'individuo una visione realistica di sé e dell'ambiente sociale in cui si trova ad operare, e lo prepara ad affrontare situazioni di crisi o di cambiamento, riducendone l'aspetto conflittuale.
Attraverso lo sviluppo della consapevolezza delle proprie risorse , la persona può cosi attivare percorsi di sviluppo e migliorare in modo soddisfacente e creativo il proprio stile di vita.
Il counseling è  un incontro, una modalità  relazionale che facilita e permette di aprire nuove vie di comprensione e trovare soluzioni a problematiche specifiche portate dalla persona, facendo leva sulle sue capacità, qualità e risorse.


 
IL COUNSELING FAMILIARE E DELL'ETA' EVOLUTIVA

Il counseling  si  rivolge a persone adulte, che richiedono un percorso di chiarificazione personale, di ri-orientamento, di conoscenza e presa di decisione.
Il counseling formativo alla famiglia  risponde a una maggiore richiesta di competenze relazionali ed educative, proprio perché il superamento delle difficoltà richiede spesso un supporto qualificato che fornisca strategie e strumenti necessari per attivare le potenzialità  stesse della famiglia e dei suoi membri e li aiuti ad affrontare le diverse problematiche della vita familiare.
Il compito della consulenza educativo-formativa è quello di valorizzare gli elementi positivi, integrandoli con nuove  competenze, e di riattivare e potenziare lo sviluppo di risorse.
Il  compito principale che si  prefigge l'attività di counseling è quello di far riscoprire alla persona che chiede aiuto (genitore o coppia), nuovi motivi di fiducia nel poter governare positivamente i problemi educativi dei figli; il counseling familiare focalizza i suoi interventi sulle capacità comunicative e relazionali quali elementi essenziali per le dinamiche di vita familiare.




  PERCORSI DI COUNSELING  RELATIVI
ALLA FUNZIONE GENITORIALE:  PROPOSTE OPERATIVE



- Colloqui individuali o di coppia con un consulenze con competenze psicologiche ed educative;
La consulenza si rivolge a chi si trova ad affrontare una fase di difficoltà, confusione, stress nella relazione con i figli, oppure a sciogliere piccoli dubbi relativi a questioni educative.


- Counseling di gruppo per genitori;

Questo percorso si pone come spazio per un momento di contatto con se stessi,di accoglienza di esperienze  e di vissuti, di condivisione , elaborazione, confronto fra pratiche educative. Lo scopo è quello di valorizzare le proprie esperienze,lavorare sulle difficoltà e sui tentativi di soluzione, metter a punto strategie più efficaci per affrontare e gestire le problematiche educative.


- Serate laboratorio su tematiche educative specifiche.
Questi spazi si propongono, in un clima informale e di scambio reciproco, di elaborare e approfondire temi relativi alla famiglia e all'educazione, anche attraverso l'uso di strumenti e approcci differenti.



Sai Vidya
Via Cavour n° 43                               
22078 Turate (Co)
Per informazioni :
Tel: +39 349.894.1735     +39 335.548.9428  


Email: saividya.associazione@gmail.com

Torna ai contenuti